domenica 27 dicembre 2009

Bilancio 2009 e aspettative 2010


Con questo articolo voglio tirare le fila dell'annata 2009 per quanto riguarda l'Atp; lo farò dando dei voti ad alcuni giocatori.
Cominciamo con i top 10:
1) Roger Federer = 8: per qualsiasi altro giocatore sul circuito sarebbe stata una stagione da 10 (2 vittorie e 2 finali negli Slam e riconquista del primato in classifica) ma da Re Roger è lecito attendersi sempre un po' di più. A mio avviso è mancato negli altri appuntamenti, come i Master 1000 (a parte Madrid e Cincinnati, dove ha vinto) e il Master; 4 tornei vinti quest'anno (anche se 2 Slam e 2 Master 1000) sono un po' pochini per uno come lui e anche le 2 finali che ha perso agli Australian Open e agli Us Open avrebbe dovuto vincerle ma, in ogni caso, è stata una stagione superlativa nella quale si è preso una rivincita contro tutti quelli che lo davano per finito. Inoltre è anche diventato padre di due gemelle, quindi, senza dubbio un'annata indimenticabile. Aspettativa 2010: n. 1
2) Rafael Nadal = 6.5: lo spagnolo ha vissuto una prima parte di stagione fantastica: vittoria agli Australian Open, Indian Wells, Monte-Carlo, Barcellona e Roma; dominio incontrastato in classifica (dopo la'Australia aveva oltre 5000 punti di vantaggio su Federer) poi la clamorosa sconfitta a Parigi contro Soderling e l'infortunio che l'ha costretto a non poter difendere il titolo a Wimbledon l'hanno fatto sprofondare in una mediocrità imbarazzante, i suoi colpi hanno perso il 30% della loro efficacia e il suo fisico smagrito non lo ha più retto. Se non cambierà un minimo programmazione (giocando di meno) il 2010 sarà molto difficile per lui. Aspettativa 2010: n. 4
3) Novak Djokovic = 7: per il simpatico serbo la stagione era partita male, soprattutto dal punto di vista del gioco; indubbiamente il cambio di racchetta non ha giovato al suo gioco, facendolo regredire dal punto di vista tecnico. Però quello che gli fa meritare un 7 è che, pur giocando male per lunghi tratti della stagione, i risultati sono arrivati: 5 vittorie, anche se solo 1 nei Master 1000 (Dubai, Belgrado, Pechino, Basilea e Bercy) e tante finali, addirittura 4 nei tornei 1000 più quella di Halle. Sicuramente è mancato tanto nei tornei dello Slam: solo una semifinale, agli Us Open, 2 quarti ed un 3° turno. In futuro lo vedo come l'avversario più temibile per Federer. Aspettativa per il 2010: n. 2
4) Andy Murray = 6.5: ormai credo sia nota a tutti la mia antipatia per Murray e credo, come ho detto più volte, che sia piuttosto sopravvalutato. Lo scozzese ha giocato un 2009 ottimo per quanto riguarda i tornei 1000 e quelli minori, lo dimostrano le 6 vittorie stagionali (Doha, Rotterdam, Miami, Queen's, Montreal, Valencia). Come Djokovic è mancato negli Slam: 1 semifinale, 1 quarto e 2 ottavi. Se non cambia atteggiamento nel 2010 ci dimenticheremo di lui. Aspettativa per il 2010: n. 5
5) Juan Martin Del Potro = 9: in questa stagione il giovane argentino ha fatto il salto di qualità che ci si attendeva da lui: ha giocato un tennis a tratti incontenibile ed ha vinto il primo Slam, a New York (oltre alle vittorie di Auckland e Washington). Occhio a lui la prossima stagione, se terrà fisicamente sarà uno dei favoriti in tutti i tornei. Oltre agli Us Open che lo hanno visto trionfare, al Roland Garros ha perso contro Federer una partita che conduceva per 2 set a 1.
Aspettativa per il 2010: n. 3
6) Nikolay Davydenko = 8: aveva iniziato l'anno con un infortunio che lo aveva costretto a saltare l'Australian Open ma poi si è rifatto alla grande con 5 tornei vinti: Amburgo, Umago, Kuala Lumpur, Shanghai e Master Cup. Di lui ho già scritto nell'articolo del Master e gli faccio ancora i complimenti. Aspettativa per il 2010: n. 6
7) Andy Roddick = 7.5: il buon Andy è tornato finalmente a giocare ad alti livelli, che sono quelli che gli competono; ha raggiunto l'acuto di questa stagione a Wimbledon, dove è stato a un passo dal vincere il torneo contro Federer in finale, perdendo per 16-14 al quinto set! Ha vinto un torneo a Memphis. Detto questo, non lo vedo benissimo nel 2010 in quanto sta cominciando ad avere qualche problema fisico e, inoltre, quella finale di Wimbledon ha sicuramente lasciato il segno. Aspettativa per il 2010: n. 10
8) Robin Soderling = 9: finalmente, verrebbe da dire! Finalmente lo svedese ha fatto il salto di qualità che tutti, ormai, non speravano più accadesse. E invece Robin, a 25 anni, si è deciso a prendersi la gloria che meritava. Ovviamente l'immagine simbolo di questo 2009 è la vittoria su Nadal al Roland Garros che gli ha permesso di entrare nel privilegiato club di coloro che hanno sconfitto il maiorchino sulla terra. Complimenti a lui e al suo coach Magnus Norman che lo ha aiutato a cambiare soprattutto dal punto di vista psicologico. L'unico torneo che ha vinto è a Bastad, in casa. Aspettative per il 2010: n. 8
9) Fernando Verdasco = 8: discorso molto simile a quello fatto per Soderling. Lo spagnolo in questo 2009 ha giocato il suo miglior tennis, soprattutto nella prima parte dell'anno, con la semifinale in Australia. Ha vinto un torneo a New Haven. Aspettativa per il 2010: fuori dai top 10
10) Jo-Wilfred Tsonga = 5: per l'esplosivo francese è stata un'annata parecchio sottotono; parecchi si aspettavano da lui l'ingresso nei top 5 e invece è rimasto a stento nei primi 10. Ha, comunque, vinto 3 tornei (Johannesburg, Marsiglia e Tokyo). Aspettativa per il 2010: n. 7
Giocatori in crescita:
Marin Cilic
Tommy Haas
Juan Carlos Ferrero
Ivan Ljubicic

Viktor Troicki
John Isner
Taylor Dent

Marco Chiudinelli

Giocatori in discesa:
Gilles Simon
Paul-Henri Mathieu
Igor Andreev

James Blake
Richard Gasquet
Philipp Petzschner

Ernests Gulbis

Possibili sorprese del 2010:
Grigor Dimitrov
Henri Kontinen
Andrey Kuznetsov
Milos Raonic

Capitolo Italia:
Andreas Seppi (n. 49): 6; per il 2010: top 40
Fabio Fognini (n. 54): 7; per il 2010: top 30
Potito Starace (n. 62): 6; per il 2010: top 60
Paolo Lorenzi (n. 84): 8; per il 2010: top 100
Simone Bolelli (n. 93): 4; per il 2010: top 40



2 commenti:

  1. Articolo molto molto interessante.

    RispondiElimina
  2. Però la previsione su Nadal non si è rivelata molto azzeccata... :)

    RispondiElimina

Commenti