mercoledì 9 dicembre 2009

8 ^ Tappa

(nella foto, da sinistra: io, Germana e i capolisti Graglia-Vercellina)

Nel primo week-end di dicembre è andata in scena l'ottava tappa dell'Asc. In questa occasione siamo andati in un circolo sperduto a Crescentino (Vc); devo dire che sarà, credo, la prima e l'ultima volta che andremo in questo posto in quanto è un circolo abbastanza triste e i palloni sotto i quali giocavamo erano sporchi, freddi (a dire il vero per me era anche un vantaggio in quanto mi piace giocare al freddo, ma non è una giustificazione) e c'erano dei buchi in alto che, se avesse piovuto, avremmo giocato a pallanuoto e non a tennis...
Detto questo, i nostri avversari erano i capo-classifica, i mitici Graglia-Vercellina. Sono una delle coppie con cui abbiamo legato di più, essendo molto simpatici e "alla buona".
La scorsa stagione avevamo giocato contro una volta sola e avevamo subito la nostra sconfitta più bruciante, 21-9. Inevitabilmente, questo precedente ci ha fatti entrare in campo un po' preparati ad un'altra "stesa". Così non è stato. Germana ha giocato una partita molto a sprazzi contro quella che, secondo me, tra quelle che ho visto, è la donna
più forte del Misto B. La mia zietta ha, comunque, ancora una volta, dimostrato che potrebbe tranquillamente essere una delle più forti, se non la più forte della nostra categoria, se credesse di più in se stessa. Il risultato è stato di 6-4 per la sua avversaria in una partita molto divertente, perchè entrambe giocano bene e tirano forte, e non è usuale a questi livelli. In doppio non abbiamo sfigurato (considerando che l'anno scorso avevamo perso 9-1...) ma potevamo, con un po' più di coraggio soprattutto da parte mia, fare anche meglio del 7-3 che ci ha visti sconfitti. Infine il mio singolare, dove ho giocato una buona partita contro un avversario con il quale mi piace giocare. Sicuramente è stata la partita più solida che ho giocato da quando faccio questo torneo; ho concesso poco e sono riuscito anche a fare il punto io, senza aspettare che fosse lui a sbagliare. Devo dire che sono uscito dal campo piuttosto soddisfatto del punteggio di 7-3 con il quale ho portato a casa la vittoria.
Alla fine abbiamo perso per 16-14, punteggio che lascia sempre un po' di rammarico perchè, con più fortuna, avremmo potuto fare il colpaccio. In ogni caso, non c'è che da essere soddisfatti della nostra prestazione, contro una coppia che, fino a poco tempo fa, sembrava inarrivabile e imbattibile.
Ora siamo saliti al terzo posto in classifica generale.
La prossima tappa, che si svolgerà ad Avigliana, la salteremo. Dopo questo turno di riposo riprenderemo al Tc Vittoria di Cambiano, il nostro circolo di casa.
P.S.: questa settimana tornano i video... Preparatevi, altre risate in arrivo!!!


video video

2 commenti:

  1. La terra mi pare quella del Roland garros... :)

    RispondiElimina
  2. si si proprio uguale.... anche la temperatura da "Siberia Open" con la quale giocavamo e i pinguini che ci facevano da raccattapalle non erano male.. :-) Meno male che domenica giochiamo a Cambiano...

    RispondiElimina

Commenti